Gadget tecnologici per nomadi digitali

nomadi digitali

Per le persone che amano viaggiare e non stanno mai nello stesso luogo per molto tempo, esistono una serie di gadget in grado di regalare loro la possibilità di sfruttare la tecnologia.
Ecco quali sono i suddetti gadget tecnologici per nomadi digitali.

Gli articoli portatili

Battery BoxGli articoli tecnologici per nomadi, che rientrano nella categoria dei portatili, altri non sono che una serie di oggetti che possono essere messi in tasca e che non creano alcun tipo di ingombro.
Tra di essi spicca la Battery Box, ovvero una batteria portatile, dalle dimensioni di una lattina, in grado di caricare sia il computer, nello specifico i Mac, e gli iPhone, per un lasso di tempo elevato: nel primo caso si parla di circa quindici ore di carica per il computer, mentre di quindici ricariche consecutive per il cellulare.
A questo articolo è possibile aggiungere il Freecom Tough Drive 3.0: si tratta di un hard disk che potrà essere usato come portachiavi, viste le sue dimensioni assai ridotte: la capienza di tale disco esterno è pari a cinquecento giga.
Inoltre, per coloro che amano stare sul web e che vogliono recarsi in un internet point, la chiave USB per la navigazione sicura rappresenta l’articolo ideale, visto che tale articolo sarà in grado di proteggere i dati personali di coloro che navigano sul web.

Gli articoli per la sicurezza

Spy Spot investigationOvviamente, le persone nomadi che amano la tecnologia non potranno fare a mento di altri articoli importanti che permetteranno loro di poter viaggiare sicuri.
Uno di questi è l’allarme da porta: si tratta di un piccolo oggetto, simile ad una penna USB, che dovrà essere posto nella porta della propria stanza d’albergo: non appena essa viene aperta, o scassinata, l’allarme suonerà, evitando quindi che possano essere commessi eventuali furti ai danni dei viaggiatori.
Oltre alle borse per computer ed alle custodie resistenti per cellulari, la sicurezza deve essere presente anche nei propri oggetti: per questo, l’articolo Spy Spot investigation, ovvero un piccolo localizzatore GPS, deve essere posto dentro la valigia: in caso di smarrimento, essa potrà essere trovata proprio grazie al segnale emesso dal localizzatore ed alla sua applicazione per dispositivi mobili.

Altri oggetti comodi per i nomadi digitali

Pocket PrinterI nomadi potranno fare affidamento anche su altri articoli molto piacevoli da utilizzare in viaggio, come ad esempio la piccola stampante portatile: si tratta di un articolo dalle dimensioni ridotte che, come suggerisce il nome, permette di effettuare la stampa dei propri documenti in qualsiasi circostanza.
Oltre alla Pocket Printer, sarà possibile acquistare la WhatsApp Sim, che permette di utilizzare la suddetta applicazione anche quando si è in un paese straniero.
Chi non vuole recarsi nell’internet point potrà sfruttare il router portatile con batteria, che amplifica il segnale della rete 3G o 4G del proprio gestore telefonico.
Infine, per evitare di non poter caricare i propri dispositivi, nella valigia deve essere sempre presente l’adattatore universale da viaggio, che possiede diverse tipologie di attacchi utili per le prese presenti nei paesi stranieri.